Come ogni anno varie autorità nel campo dei colori, dichiarano quelli che secondo loro faranno tendenza per l’anno a venire. La Pantone è la compagnia americana che più di ogni altra, cerca di intercettare la tendenza in atto e la comunica al mondo intero.

Per il 2018 celebre colore dell’anno è stato il colore Ultra Violet. Il clamore suscitato dalla scelta di questo colore, piuttosto che altri forse più probabili, è dovuto all'eccesso che suscita guardandolo. Un gusto forse un po' retro che ha fatto da traino per il ritorno del velluto.

Lo studio della Pantone si ispira ad avvenimenti o film piuttosto che al sentiment generale e soffia in quella direzione. Il colore dell'anno in realtà è lo spunto per toccare il polso del pianeta della moda, quello che entra nelle case oppure che indossiamo. Acquistando un capo, un mobile o dipingendo una parete del colore dell'anno, non facciamo altro che dichiarare di essere sulla stessa lunghezza d'onda di quello specifico messaggio.

I colori in tendenza per il 2019 parlano di tonalità di rosso e arancione ed il messaggio che viene lanciato esprime un profondo desiderio di incoraggiamento per affrontare il futuro. Abbiamo bisogno di sicurezza per sollevare i nostri spiriti e avere la scossa giusta per intraprendere un cammino audace. 

Quadro con tendenze di colore sul rosso 

A caratterizzare questa tonalità è il senso di energia positiva e ottimismo. In genere si parla di colori vibranti e dinamici lontani dall'oppressione. Una tendenza che sconfessa quella dell'anno precedente. Un segno di eccitazione emerge ed è quello che si desume dalla passione dei rossi. Allo stesso tempo un rosso fiesta può diventare profondo ed intenso quando lo caliamo in ambiente urbano.

Il colore della curcuma definito come un arancione vivificante. Il pink, il giallo Verbena, leggero e soleggiato, una varietà che va d’accordo anche insieme.

Non solo un colore dell'anno ma una tendenza di colori

Gli esperti di molti settori cercano di catturare un tema universale, e propongono una loro lettura che dovrebbe incarnare, attraverso un particolare colore, o gruppo di colori, l'umore del momento per l'anno a venire.

Ci si aspetta molto dai rossi arancioni. Colori non accesi ma positivi e pieni di energia. I tessuti si coloreranno di tonalità nette ma non contrastanti, i particolari nelle case richiameranno l'effetto del positivismo generato da questa tendenza.

In altri casi, nell'arredamento, il concetto di positivismo viene affiancato dal significato più profondo della resilienza, e questo significato risulta più interessante da esplorare. E' il miele speziato che ha la capacità di suggerire a ciascuno di affrontare e superare un brutto periodo o un evento traumatico.

In questa lettura ci troviamo il filo conduttore con l'ultra violet dell'anno precedente, che ci riportava al passato, migliore del presente cupo. Nel 2019 avremo acquisito quella forza necessaria per riprendere il cammino e combattere per un migliore futuro.

E' interessante l'effetto psicologico che sorge da queste interpretazioni, come se l'umano fosse un unico enorme individuo capace di provare sentimenti ed emozioni che sorgono dal profondo della psiche. E' proprio così? avremo tutti bisogno di un color miele speziato, di aprire le finestre e far entrare la luce per riscaldarci nell'animo, e infonderci coraggio?

Non si può dare una risposta netta, quel che è certo è che c'è un fondo di verità. Il mondo così come lo viviamo oggi è ricco di cambiamenti, il termine migliore a cui far riferimento è imprevedibilità. Il modo migliore di combattere una sensazione di imminente naufragio è l'organizzazione.

Il trend quindi si ispira alla capacità di rendere prevedibile il mondo intero, che non è quello dei telegiornali ma quello che ci circonda, quello che viviamo giorno per giorno. E' come se partendo da un colore si riceva la forza necessaria per reagire e non più resistere. Il rosso arancione ed il miele speziato hanno questo significato predittivo.

Desiderio di cambiamento e gusto raffinato

Queste tendenze sono facili da interpretare perché sono adatte agli accostamenti più svariati. Il filo conduttore può essere la luce ed allora una parete può assumere una tonalità neutra ed accogliere un'opera pittorica floreale, che ispiri leggerezza e non drammaticità. 

Un gusto che si ripete di stanza in stanza con l'effetto calmante di chi avverte più serenità. Una sorta di quiete che si affaccia dopo molto tempo.

Non è il tono della vittoria, o della gloria, ma dell'inizio del cambiamento, quello che si percepisce nelle persone quando hanno un piano e la fiducia di riuscire a realizzarlo.

Le tendenze della moda sono soprattutto previsioni evocate, in pratica è come affermare prima del tempo, ciò di cui si ha voglia o bisogno. Questa voglia dipende dalla saturazione del periodo precedente in cui si aveva bisogno di elementi differenti. Come in una ruota che torna al suo punto di partenza, anche il nostro animo avverte il bisogno di cambiamento.

Il colore o i colori in tendenza dell'anno, cambiano sempre per la stessa natura umana di voler continuamente rigenerare se stessi. Ne dobbiamo approfittare per rinnovare la nostra vita a partire da una parete, da un quadro, da un fiore, elementi che ci riguardano molto più di ciò che siamo abituati a pensare. Incidono sul nostro stato d'animo.

Vogliamo che tutto questo faccia parte della nostra vita? avvertiamo anche noi il bisogno di ottimismo produttivo? il colore ce lo ricorda e comunica a tutti quelli con cui siamo in contatto in che tipo di periodo ci troviamo.

I colori del 2019 richiamano la semplicità e la consapevolezza

Il tempo che passa segna la nostra vita che sembra scorrere in linea retta, ciò che accade oggi, accadrà anche domani in maniera ciclica. Pur volendo cambiare qualcosa, il percorso è stabilito da un insieme di intrecci che come le catene ci mantengono solidamente agganciati ai nostri doveri ma anche piaceri.

Tutti noi invochiamo cambiamenti e manifestiamo questa voglia o desiderio. Raramente capita di mettere in atto un vero cambiamento, specie se l’età ha salutato l’adolescenza da un pezzo. Il senso dei colori sta proprio nella ricerca continua di variazioni sul tema. La stessa cosa è diversa se gli cambiamo colore. Può essere l’abbigliamento, come l’arredamento. I colori agiscono talmente in profondità che quando cambiamo un quadro o tinteggiamo una parete, per un po’ di tempo ci darà l’effetto di una rivoluzione, ed è ciò che vogliamo appagare, il senso della novità.